Arci Brecht - Nuova stagione cors...

21-09-2020 - Bologna - Arci Brecht

Ferrara - Programmazione Sala Boldini

17-09-2020 - Ferrara - Louise Brooks

Notizie dall'Arci di Bologna

17-09-2020 - Bologna

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

16-09-2020 - Reggio Emilia

Arci Brecht - Sere di fine estate

11-09-2020 - Bologna - Arci Brecht

Diaframma in concerto al Kalinka

13-12-2019

KALINKA ARCI CLUB
Via tassoni, 6 - Carpi

Venerdì 13 Dicembre 2019 ore 22
Diaframma
in concerto al Kalinka

Diaframma

I Diaframma nascono nello stesso contesto musicale e territoriale dei Litfiba: la Firenze "new wave" dei primi anni 80. Sull'onda inglese del dark-rock decadente, i Diaframma esordiscono dapprima come cover band dei Joy Division, poi, nel 1982, incidono il loro primo singolo, "Pioggia", accompagnato dal b-side "Illusione ottica". La linea musicale del gruppo è chiara fin dai versi del singolo (Giorni passati in una stanza di vento, guardando da un vetro le strisce di luce). Gli splendidi testi del poeta chitarrista Federico Fiumani spingono il gruppo tra i più quotati sulla scena fiorentina dell'epoca.

Dopo parecchie esibizioni nei club fiorentini, spesso insieme ai Litfiba, e l'allontanamento di Vannini (rimpiazzato da Miro Sassolini), i Diaframma incidono nel 1984 per l'etichetta indipendente IRA Siberia. Nel 2012 si è classificato al settimo posto tra i più bei dischi italiani di sempre dalla rivista Rolling Stone, votato da una giuria di 100 esperti tra scrittori e giornalisti

Nel 1989 la svolta definitiva, Fiumani decide di cantare le sue canzoni e con l'EP "Gennaio" la band intraprende un nuovo corso che verrà definito Rock d'autore unendo tematiche esistenziali a musiche post punk. L'anno successivo il gruppo firma con la Ricordi con cui pubblica 2 album prima di tornare nel mercato indipendente.

“L'abisso” è il 20esimo disco in studio dei Diaframma ed arriva dopo 5 anni dall'uscita del precedente “Preso nel Vortice” del 2013. Cinque anni in cui Federico Fiumani non è certo stato con le mani in mano, vista l'incessante attività live e l'uscita di raccolte, ristampe e live che sono andati ad impreziosire una discografia che dal loro primo singolo del 1982 conta più di 50 uscite.
Con “L'abisso” Federico torna a raccontare le sue storie con la sincerità che da sempre lo contraddistingue e a darci la sua prospettiva sui rapporti personali, su quella vita che lo sta portando a varcare la soglia dei 60 anni. Un disco importante per le canzoni che contiene, per il sound maturo che è il marchio di fabbrica del suo alter ego musicale, quei Diaframma che sono oggi l'esperienza più longeva e continuativa della scena musicale indipendente nata in Italia negli anni '80; un patrimonio musicale che ha ispirato una moltitudine di musicisti nostrani.

Dopo il concerto: Laika MVMNT Dj set

INGRESSO A PAGAMENTO RISERVATO AI SOCI ARCI

Comitato: Modena

Circolo: Kalinka

Immagini:

CMS Priscilla Framework by Plastic Jumper - Privacy e cookie policy

Accesso redazione