Akkatà - Sedicesima cena d'autunno

16-11-2019 - Bologna - Akkatà

Tin Woodman, One Glass Eye e YOY ...

08-11-2019 - Modena - Kalinka

Vibra - Concerti del fine settimana

08-11-2019 - Modena - Left Progetto Vibra

Prometeo - Novembre 2019

08-11-2019 - Ravenna - Prometeo

Ferrara - Programmazione Sala Boldini

07-11-2019 - Ferrara - Louise Brooks

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

06-11-2019 - Reggio Emilia

Area Sismica - THE YOUNG MOTHERS ...

03-11-2019 - Forlì - Area Sismica

Vibra - Concerti del fine settimana

01-11-2019 - Modena - Left Progetto Vibra

Area Sismica - THE YOUNG MOTHERS (NO – USA)

03-11-2019

 

                                       

domenica 3 novembre ore 18.00

Rassegna Musiche Extra-Ordinarie

THE YOUNG MOTHERS (NO – USA)
+ degustazioni enogastronomiche curate dall’Osteria La Campanara 

Jawwaad: voce, tromba
Stefan Gonzalez: vibrafono, batteria, voce
Ingebrigt H.Flaten: contrabbasso, basso el
Jason Jackson: sax tenore e baritono
Jonathan Horne: chitarra el
Francisco Rosaly: batteria

Più che un sestetto, The Young Mothers è una vera e propria montagna russa sonora, il cui ingegnere è il vulcanico Ingebrigt Håker Flaten, bassista norvegese, ora di base ad Austin.
Tra i moltissimi gruppi (Atomic, The Thing, Angles 3, Dave Rempis Percussion Quartet per citarne alcuni) che lo vedono coinvolto, quello dei The Young Mothers (lo zampino di Frank Zappa potrebbe essere un indizio) occupa un posto speciale e non solo per la sua collocazione geografica situata tra Texas, Illinois e Norvegia.

Il sestetto si muove infatti in una sorta di torre di babele stilistica e sonora, miscelando hardcore jazz con metal, rap con rock, hip hop con funk e free. 

Si potrebbe parlare di anarchia sonora, di non sense estetico, di pretenzioso esperanto stilistico se il risultato non fosse meno che irresistibile e l’impatto sonoro a tratti devastante.

Differenti background personali e forme musicali apparentemente inconciliabili trovano un’entusiasmante punto d’incontro grazie alla maestria dei protagonisti, alla conduzione democratica del leader e a un approccio che privilegia le associazioni di idee e le intuizioni, piuttosto che un effettistico patchwork sonoro.
 

>>>prima e dopo il concerto:<<<
degustazioni enogastronomiche curate dall’Osteria La Campanara di Galeata (FC)


ingresso a pagamento
Area Sismica è un circolo arci

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Prossimi appuntamenti:

domenica 17 novembre ore 18:00
FLY OR DIE (USA) 
Jamie Branch: tromba
Lester St Louis: violoncello
Jason Ajemian: contrabbasso
Chad Taylor: batteria
+ degustazione di vini naturali curata dal ristorante La Canonica - Casteldimezzo (PU)

domenica 1 dicembre ore 18:00
TRIPLE DOUBLE (USA)
Tomas Fujiwara: batteria
Gerald Cleaver: batteria
Mary Halvorson: chitarra el
Rafiq Bhatia: chitarra el
Dave Ballou: tromba
Taylor Ho Bynum: cornetta

domenica 8 dicembre ore 18:00
FRANCESCO GUERRI (I)
violoncello

sabato 14 e 15 dicembre
HAIKUFESTIVAL a cura di Area Sismica e Masque Teatro

>>> 14 dicembre ℅ Teatro Felix Guattari - Forlì
21:00 PIETRO BABINA / Macello _teatro 
22:15 CRAIG TABORN / piano solo _concerto

>>>15 dicembre ore 18:00 ℅ Area Sismica
18:00 MASQUE TEATRO / Luce _performance 
18:30 THE LAST DREAM OF THE MORNING _concerto
John Butcher: sassofoni | John Edwards: contrabbasso | Mark Sanders: batteria

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Area Sismica è sostenuta da 
       


Associazione Culturale AREA SISMICA
Via le Selve 23
Forlì - Loc. Ravaldino in Monte
Tel +39 346 4104884 (attivo solo i giorni di apertura)
www.areasismica.it 
www.myspace.com/areasismica
info@areasismica.it

I concerti iniziano alle 22.30
Area Sismica è un circolo Arci.
L'ingresso è riservato ai soci

Comitato: Forlì

Circolo: Area Sismica

Immagini:

CMS Priscilla Framework by Plastic Jumper - Privacy e cookie policy

Accesso redazione