Ferrara sotto le stelle 2019

11-06-2019 - Ferrara

Akkatà - Cena per finanziare i ca...

23-05-2019 - Bologna - Akkatà

Ferrara - Programmazione Sala Boldini

23-05-2019 - Ferrara - Louise Brooks

Notizie dall'Arci di Bologna

23-05-2019 - Bologna

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

22-05-2019 - Reggio Emilia

Vibra - Programma del fine settimana

17-05-2019 - Modena - Left Progetto Vibra

Notizie dall'Arci di Bologna

16-05-2019 - Bologna

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

16-05-2019 - Reggio Emilia

Area Sismica - Ascolto guidato di Franco Masotti su Harry Partch e Conlon Nancarrow

07-04-2019

 

                                       

domenica 7 aprile ore 18.00
 

Ascolto guidato a cura di

Franco Masotti

DESERT PLANTS

conversazione su Harry Partch e Conlon Nancarrow
Tra California e Messico, a tremila chilometri l’uno dall’altro, due compositori assolutamente radicali, visionari come pochi altri, sperimentatori ardimentosi, intraprendono due percorsi solitari nella ricerca di nuovi orizzonti musicali, totalmente al di fuori di qualsiasi tradizione consolidata.

Sono Harry Partch, che dopo una lunga esperienza vagabonda da hobo su e giù per le strade ferrate d’America, si stabilizza a San Diego dove inizierà a costruire la più incredibile ‘famiglia’ di strumenti musicali, rigorosamente microtonali, per l’esecuzione delle sue musiche ‘corporali’, e Conlon Nancarrow, il quale, dopo aver combattuto nella Guerra Civile di Spagna nella Brigata Lincoln, si autoesilia in Messico, e per far sì che la sua musica di estrema complessità ritmica e apparentemente ineseguibile, potesse essere udita, ‘trucca’ due vecchie pianole ‘Ampico’ che produrranno una musica di vertiginose velocità, come se 100 Art Tatum suonassero contemporaneamente.

Per lunghi anni la loro singolare ricerca è sconosciuta ai più ma chi ha modo di incontrarli e di udire le loro musiche apparentemente folli inizia a raccontare, a spargere la voce, e le due figure diventano rapidamente poco meno che leggendarie e oggetto di un ‘culto’ sia pur decisamente minoritario che ancor oggi non sembra essersi esaurito.

Franco Masotti direttore artistico Ravenna Festival, critico musicale e docente di storia ed estetica dei linguaggi artistici del ‘900 presso il Conservatorio di Perugia, attraverso materiali sonori e filmati rari ci trasporterà nel periodo più ‘eroico’ della musica sperimentale americana permettendoci di conoscere quei temerari e le loro macchine sonanti.


ingresso libero

Area Sismica è un circolo Arci
------------------------------------------------------------------------------------------------------

Prossimi appuntamenti:

domenica 14 aprile ore 18:00
JOELLE LEANDRE & PASCAL CONTET
Joelle Leandre: contrabbasso
Pascal Contet: fisarmonica

domenica 28 aprile ore 18:00
ROHAN DE SARAM | CLAUDIO PASCERI
Rohan De Saram: violoncello
Claudio Pasceri: violoncello

domenica 12 maggio dalle ore 18:00
Pierantonio Pezzinga HAIKUFESTIVAL con
ANTONIO RAIA & RENATO FIORITO
Antonio Raia: sax
Renato Fiorito: regia del suono
e a seguire:
Joe McPhee’s CLIFFORD THORNTON MEMORIAL QUARTET 
Joe McPhee: trombone a pistone
Makoto Sato: batteria
Daunik Lazro: sax
Jean-Marc Foussat: synth

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Area Sismica è sostenuta da 
       


Associazione Culturale AREA SISMICA
Via le Selve 23
Forlì - Loc. Ravaldino in Monte
Tel +39 346 4104884 (attivo solo i giorni di apertura)
www.areasismica.it 
www.myspace.com/areasismica
info@areasismica.it

I concerti iniziano alle 22.30
Area Sismica è un circolo Arci.
L'ingresso è riservato ai soci

Comitato: Forlì

Circolo: Area Sismica

Immagini:

CMS Priscilla Framework by PJ | design and development - Privacy e cookie policy

Accesso redazione