Cat 2019 workshop di cinema nelle...

02-10-2019 - Piacenza - Cinemaniaci Associazione Culturale

Arci Brecht - Manifestazione "Cor...

16-09-2019 - Bologna - Arci Brecht

Ferrara - Programmazione Sala Boldini

12-09-2019 - Ferrara - Louise Brooks

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

12-09-2019 - Reggio Emilia

Notizie dall'Arci di Bologna

12-09-2019 - Bologna

Notizie dall'Arci di Bologna

05-09-2019 - Bologna

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

04-09-2019 - Reggio Emilia

Cinemaniaci - Cat 2019 Contest di...

01-09-2019 - Piacenza - Cinemaniaci Associazione Culturale

Filmando a Figuralia - V edizione: un video contest per raccontare storie di accoglienza

03-10-2015

“Emergenza”,  “Invasione”,  “Clandestini”: sono parole che ricorrono sempre più spesso nel discorso pubblico sui migranti. Espressioni che sono entrate nell’immaginario collettivo alimentando paure e frontiere invisibili, oltre che fisiche, tra noi e l'altro.

Proprio quando l’Europa si divide sul tema dell’accoglienza e in alcuni casi innalza veri e propri muri per fermare la fuga di centinaia di migliaia di profughi, mentre il Mediterraneo si trasforma in un cimitero, occorre trovare nuovi linguaggi per imparare a raccontare in modo differente le storie dei migranti. Per abbattere quelle frontiere mentali che sono l'anticamera del razzismo e delle discriminazioni, alimentate da tutte quelle forze politiche che in Italia e in Europa costruiscono il consenso sulle paure e l'insicurezza della gente.

In occasione del secondo anniversario della strage del 3 ottobre, una delle più grandi stragi di migranti in mare, a largo di Lampedusa, Arci Bologna lancia la quinta edizione di "Filmando a Figuralia", e invita i giovani videomaker a raccontare attraverso il linguaggio cinematografico storie di accoglienza. Storie di migranti e di viaggi, di cittadinanza attiva e di solidarietà. Storie di inclusione e integrazione che siano capaci di modificare l'immaginario collettivo, restituendo nomi, volti e voci alle donne e agli uomini in fuga da guerre, persecuzioni e povertà, e dando visibilità alle esperienze di solidarietà che nascono e crescono nel nostro paese.

Gli autori - dai 14 ai 35 anni - potranno utilizzare ogni forma d'espressione per raccontare la propria idea di "accoglienza": dal reportage allo spot, dalle interviste al corto di finzione.
Le opere dovranno avere una durata minima di 3 minuti e una massima di venti minuti (titoli inclusi) e ogni partecipante potrà presentare massimo tre video, anche già proiettati in altri concorsi.

I video devono essere caricati su festival.movibeta.com (clicca QUI per registrarti) o inviati tramite www.wetransfer.com all’indirizzo circuito051@gmail.com.

Il bando scade lunedì 7 dicembre 2015. In premio: 700 euro per il primo classificato; 300 euro per il secondo classificato.

Il concorso nazionale "Filmando a Figuralia" è organizzato da Arci Bologna e Circuito 051 (il network dei circoli giovanili Arci della provincia di Bologna), in collaborazione con il Circolo Arci Arancine, con il contributo della regione Emilia Romagna.

SCARICA il bando

Per maggiori informazioni:
circuito051@gmail.com
tel. 051 521939

Comitato: Bologna

Immagini:

CMS Priscilla Framework by PJ | design and development - Privacy e cookie policy

Accesso redazione