I Hate My Village in concerto al ...

22-02-2019 - Modena - Kalinka

Cinemaniaci- Presentazione del li...

20-02-2019 - Piacenza - Cinemaniaci Associazione Culturale

Arci Brecht - Prossimi appuntamenti

18-02-2019 - Bologna - Arci Brecht

Prometeo - Prossimi appuntamenti

17-02-2019 - Ravenna - Prometeo

Fuori Orario - FESTA ANNI 90

16-02-2019 - Reggio Emilia - Fuori Orario

Vibra - Programma del fine settimana

15-02-2019 - Modena - Left Progetto Vibra

Akkatà - In bici per ricordare

15-02-2019 - Bologna - Akkatà

Notizie dall'Arci di Reggio Emilia

14-02-2019 - Reggio Emilia

Ferrara - Programmazione Sala Boldini

14-02-2019

Programmazione Cinema Boldini
dal 14 al 20 Febbraio

da giovedì 14 febbraio:

GREEN BOOK, regia di Peter Farrelly

(USA, 2018 - 130')

giovedì 14 febbraio ore 21.00 - v.o. sott.ita

venerdì 15 febbraio ore 21.00

sabato 16 e domenica 17 febbraio ore 18.00 - 21.00

lunedì 18 e martedì 19 febbraio ore 21.00

New York City, 1962. Tony Vallelonga, detto Tony Lip, fa il buttafuori al Copacabana, ma il locale deve chiudere per due mesi a causa dei lavori di ristrutturazione. Tony ha moglie e due figli, e deve trovare il modo di sbarcare il lunario per quei due mesi. L’occasione buona si presenta nella forma del dottor Donald Shirley, un musicista che sta per partire per un tour di concerti con il suo trio attraverso gli Stati del Sud, dall’Iowa al Mississipi. Peccato che Shirley sia afroamericano, in un’epoca in cui la pelle nera non era benvenuta, soprattutto nel Sud degli Stati Uniti. E che Tony, italoamericano cresciuto con l’idea che i neri siano animali, abbia sviluppato verso di loro una buona dose di razzismo.

Il titolo del film si riferisce alla guida "The Negro Motorist Green Book", pubblicata negli anni '50, scritta da Hugo Green per segnalare ai viaggiatori afroamericani motel e ristoranti che li avrebbero accettati, nell'America segregazionista.

Green Book ha vinto il premio del National Board of Review , oltre ad ottenere una menzione fra i migliori dieci film dell'anno dall'American Film Institute . Fra i molti riconoscimenti, ha vinto tre Golden Globe , uno dei quali per Mahershala Ali come miglior attore non protagonista, e ha recentemente ricevuto la prestigiosa candidatura come "Miglior Film" agli Oscar.

Clicca [qui] per il trailer 

----------------------------------

mercoledì 20 febbraio ore 21.00 - v.o. sott.ita

WESTWOOD: PUNK, ICON, ACTIVIST, regia di Lorna Tucker

(Gran Bretagna, 2018 - 78')

ingresso 5 euro

Vivienne Westwood, icona Punk Rock per eccellenza, è una delle artiste più influenti della storia contemporanea. Il film esplora la sua ascesa verso il successo, mostrando da vicino il suo talento, il suo attivismo e la sua significativa importanza culturale. Intrecciando il materiale d’archivio e quello inedito, viene raccontata in modo intimo la storia di Vivienne, attraverso le sue stesse parole e le toccanti interviste alla sua stretta cerchia di familiari, amici e collaboratori.

Vivienne Westwood, di umili origini, si spostò dall’Inghilterra del nord a Londra all’età di diciassette anni, alla metà degli anni ’60. La sua vita cambiò drasticamente direzione quando incontrò Malcom McLaren, impresario e manager dei Sex Pistols: il loro negozio a Kings Road lanciò il genere punk e una cultura popolare rivoluzionaria. Durante i successivi quarant’anni Vivienne ha dovuto far fronte a relazioni frustranti, derisioni da parte della stampa, situazioni finanziarie difficili e nonostante questo è riuscita a emergere come un’icona culturale inglese e un fenomeno nel mondo del fashion. Oggi il brand Westwood siede a fianco di marchi quali Gucci, Dior e McQueen, ma solo lei possiede e gestisce direttamente il suo impero, senza dar segno di cedimento all’età di settantasette anni. 

Clicca [qui] per il trailer

---------------------------------------------

      

ARCI Ferrara

Via della Cittadella 18/a, 44121 Ferrara
E-mail: ferrara@arci.it · Tel: 0532 1858052
Website: www.arciferrara.org

Comitato: Ferrara

Circolo: Louise Brooks

Immagini:

CMS Priscilla Framework by PJ | design and development - Privacy e cookie policy

Accesso redazione